Principale Stile Di Vita The Taste With Vir: come funzionano le stelle Michelin e perché quest'anno ci saranno più posti indiani nella lista dei 50 migliori ristoranti asiatici

The Taste With Vir: come funzionano le stelle Michelin e perché quest'anno ci saranno più posti indiani nella lista dei 50 migliori ristoranti asiatici

Ho perso il conto del numero di volte in cui ho spiegato la situazione, ma quasi ogni volta che mi rivolgo abuongustaiopubblico, c'è una domanda che mi viene posta.

Perché nessun ristorante indiano ha una stella Michelin? I nostri ristoranti non sono abbastanza buoni?

È una domanda valida --- ma solo se non sai cos'è la Guida Michelin.

La Guida è stata avviata dal gigante francese dei pneumatici come un modo per offrire agli automobilisti posti dove fermarsi e mangiare. Quando iniziò, elencava i migliori ristoranti su ogni percorso (e quindi ogni città e villaggio) in Francia. Ad alcuni di questi ristoranti sono state assegnate delle stelle.

Una stella significava che il cibo era molto buono. Due stelle significavano che il cibo valeva una deviazione. E tre stelle significavano che il cibo era eccellente, per cui valeva la pena fare un viaggio speciale. In origine non c'era un testo per accompagnare le stelle, solo alcuni piatti consigliati.

Presto ogni automobilista ebbe una copia della Guida e alla fine, in un'era molto prima che le critiche sul cibo diventassero un grosso problema, le stelle vennero considerate un segno di qualità. Gli chef li desideravano e sebbene le stelle siano date al ristorante, non allo chef, il termine chef stellato Michelin è diventato di uso comune. Michelin non ha fatto nulla per scoraggiare la pratica.

Con la diffusione della popolarità della Guida francese,Michelin ha lanciato Guidein altri paesi europei. Negli anni '70 è arrivato in Inghilterra e successivamente è stato lanciato a New York e poi in altre città americane. Circa un decennio e mezzo fa è arrivato in Asia: Giappone, Hong Kong, Singapore, Thailandia, ecc.

Ci sono stati altri cambiamenti da allora. Come piùguide gastronomicheiniziato a essere pubblicato, Michelin ha trasformato le Guide in veri e propri manuali gastronomici aggiungendo descrizioni di ogni ristorante e attirando maggiormente il pubblico in generale. Ora, la pubblicazione di ciascuna Guida è un affare così grande che porta a storie sulla stampa locale sui ristoranti che hanno vinto stelle e su quelli che le hanno perse.

Ma ecco il punto: per vincere una stella Michelin, devi essere presente nella Guida. E poiché ci sono Guide solo in alcune parti del mondo, non puoi ottenere una stella a meno che la tua città o il tuo paese non dispongano di una Guida.

La Michelin sta ampliando la sua portata ma fino a poco tempo fa non esisteva una Guida a Los Angeles. La Michelin era arrivata in città nel 2007. Ma due anni dopo si era ritirata a causa delle scarse vendite. Non è tornato indietro di dieci anni. L'Australia non ha ancora una Guida Michelin e quindi non ha ristoranti con stelle Michelin.

E anche l'India non ha una Guida Michelin.

Ecco perché non ha ristoranti stellati Michelin.

Quindi, una stella Michelin non è come un premio Nobel, assegnato ogni anno ai migliori del mondo. È un segno di riconoscimento in una guida di una particolare città o paese. Se il tuo Paese non ha una Guida, non puoi, per definizione, avere un ristorante stellato Michelin.

È per questoIndianon ha ristoranti stellati Michelin.

Non perché i nostri ristoranti non siano abbastanza buoni.

Nel corso degli anni, la Michelin è stata attaccata duramente e ci sono state molte polemiche sulle sue selezioni. In Francia, negli anni '70 e '80, le critiche portarono all'ascesa di Gault-Millau e di altre guide.

A New York la Guida Michelin non conta nulla. Una recensione del New York Times può fare o distruggere un ristorante, ma Michelin ha un impatto zero. Alain Ducasse, lo chef francese davanti al quale gli ispettori Michelin sono tenuti a genuflettersi, ha dovuto chiudere due ristoranti a New York (di cui uno con tre stelle) nonostante gli elogi della Guida. E Gordon Ramsay, che ha ottenuto due stelle a New York, è stato cacciato dalla città dal New York Times.

Per Se, che ha avuto tre stelle Michelin a New York per 15 anni, è stato devastato quando il New York Times l'ha retrocesso da quattro stelle (il punteggio più alto del Times, che denota l'eccellenza) a due (intendete per i normali ristoranti di quartiere). Le stelle Michelin sono rimaste ma non hanno contato nulla per quanto riguarda i newyorkesi.

Negli ultimi anni, sebbene gli chef continuino a considerare le stelle Michelin come il gold standard, le regole del gioco sono cambiate. Uno dei motivi è l'influenza dei 50 migliori ristoranti del mondo (e delle sue controparti regionali), un elenco presumibilmente basato sui voti dei buongustai di tutto il mondo.

In un momento in cui il cibo è grande, ci sono buongustai dedicati che volano in tutto il mondo solo per mangiare nei ristoranti della lista. Il World's 50 Best è più veloce nell'individuare le tendenze (foraggiamento, tecniche scientifiche, ecc.) rispetto a Michelin ed è più trendy.

L'India (o gli indiani) a volte sono stati inseriti in quell'elenco. Nella classifica attuale, Gaggan è il quarto miglior ristorante al mondo ed è in cima alla lista asiatica per quattro anni.

I ristoranti indiani (in India) vanno meno bene. Per anni il Mumbai Wasabi è stato nella lista (anche durante il periodo in cui è stato chiuso a causa degli attacchi terroristici!) – un'inclusione leggermente incredibile che lo ha valutato più in alto rispetto ai migliori ristoranti giapponesi in Giappone. L'accento indiano arriva quasi sempre all'elenco globale o asiatico. Ma tutti gli altri buoni ristoranti indiani vengono ignorati.

È opinione diffusa che dopo una tempesta di proteste l'anno scorso per il continuo abbandono dei ristoranti indiani, l'elenco di Asia 50 includerà più posti indiani quest'anno. Probabili candidati sono il leggendario Bukhara, l'eccellente Bombay Canteen e il Masque, attento alla pubblicità, il ristorante di Mumbai che ha la più alta spesa globale per le pubbliche relazioni di qualsiasi altro ristorante in India.

Queste saranno aggiunte gradite. E dato che Michelin (nonostante le voci sul suo imminente arrivo), non ha annunciato l'intenzione di venire in India, un certo riconoscimento globale è giusto. (Anche se i cinici dicono che una volta stabilito il marchio di pneumatici Michelin, le Guide di solito seguono!)

Ad ogni modo, sarebbe bene riconoscere ristoranti come Karavalli, Dum Pukht e tanti altri che sono facilmente uguali ad altri ristoranti asiatici nella lista dei 50 migliori.

Per gli indiani, l'unica nota di rammarico sarà quellaGaggan Anandè fuori dalle classifiche quest'anno perché il pluripremiato Gaggan ha chiuso elo chef è passato a Gaggan Anand, il suo ristorante. Normalmente ci vuole un po' di tempo per Michelin, 50 Best ecc. per valutare un nuovo ristorante.

Anche se non sono sicuro che farà molta differenzaGagganil cui ristorante originale era pieno molto prima che ricevesse il suodue stelle Michelin(il più alto nella Guida della Thailandia) e ha continuato ad essere pieno dopo che le stelle sono state assegnate. In questo senso, è a prova di rating, un marchio a sé stante.

Per saperne di piùIl Gusto Con Vir, clicca qui

Articoli Interessanti

Scelta Del Redattore

Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 18 ottobre
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 18 ottobre
Oroscopo del giorno: le stelle sono schierate a tuo favore? Scopri la previsione astrologica per Ariete, Leone, Vergine, Bilancia e altri segni zodiacali per il 18 ottobre.
Oroscopo giornaliero della Vergine per il 6 novembre: il fronte finanziario sembra buono!
Oroscopo giornaliero della Vergine per il 6 novembre: il fronte finanziario sembra buono!
Cara Vergine, è il momento perfetto per godersi la natura all'aperto. La tua condizione finanziaria rimarrà stabile. È probabile che apprezzerai i vantaggi di uno stile di vita disciplinato.
Oroscopo giornaliero Capricorno per il 27 settembre: il giorno porterà positività a casa
Oroscopo giornaliero Capricorno per il 27 settembre: il giorno porterà positività a casa
Caro Capricorno, potresti rivolgerti alla spiritualità, che ti aiuterà a esplorare strade a cui non avevi mai pensato prima. Il duro lavoro e la tenacia ti aiuteranno a ottenere molto oggi.
Oroscopo giornaliero del Toro per il 3 ottobre: ​​evita la tua pigrizia!
Oroscopo giornaliero del Toro per il 3 ottobre: ​​evita la tua pigrizia!
Caro Toro, oggi sarà un ottimo giorno per pianificare le tue finanze. Impara ad adattarti ai cambiamenti sul fronte interno per mantenere la pace in casa. Manterrai un benessere positivo e mostrerà i suoi risultati.
Demi Lovato predica amore per se stessi, positività corporea con smagliature scintillanti; si apre sul recupero dei disturbi alimentari
Demi Lovato predica amore per se stessi, positività corporea con smagliature scintillanti; si apre sul recupero dei disturbi alimentari
In un post su Instagram, la cantante di Sorry Not Sorry ha condiviso immagini di se stessa in costume da bagno, con glitter liquidi dipinti sulle smagliature.
Oroscopo giornaliero della Bilancia per il 27 ottobre: ​​una giornata promettente per i matricole
Oroscopo giornaliero della Bilancia per il 27 ottobre: ​​una giornata promettente per i matricole
Cara Bilancia, è probabile che dedichi tempo ad altre cose piuttosto che alla tua famiglia, che non andrà bene con i tuoi cari.
Oroscopo giornaliero della Vergine per il 15 ottobre: ​​ammorbidisci il tuo pensiero critico
Oroscopo giornaliero della Vergine per il 15 ottobre: ​​ammorbidisci il tuo pensiero critico
Cara Vergine, apprezzerai la tranquilla atmosfera domestica. I conflitti con i colleghi devono essere risolti in via prioritaria. La mancanza di autocontrollo può portarti ad alcuni problemi di salute.