Principale Stile Di Vita Avremo un'emoji di cacca triste nel 2018? O uno accigliato? Ecco come gli emoji fanno il taglio

Avremo un'emoji di cacca triste nel 2018? O uno accigliato? Ecco come gli emoji fanno il taglio

Abbiamo un mucchio di cacca sorridente. Che ne dici di uno che è triste?

C'è una pagnotta e un croissant. Ma dov'è il bagel affettato?

Come può il nostro vocabolario emotivo essere completo senza un orsacchiotto, un'aragosta, una capsula di Petri o un dente?

Questo è il tipo di domande che innescano accesi dibattiti e lanci verbali di bombe - o almeno promemoria con esplosioni di lettere maiuscole - tra i membri del gruppo gravati dalla decisione di quali nuovi emoji arriveranno sui nostri telefoni e sugli schermi dei computer ogni anno.

E ora più persone entrano in scena.

L'Unicode Consortium ha il compito di definire lo standard globale per le icone. È una responsabilità inebriante e possono volerci anni per l'ispirazione - Ehi, perché non c'è un gnocco? — all'aggiunta di un nuovo simbolo ai nostri telefoni.

Questo perché decidere se uno stronzo con gli occhi finti debba esprimere una gamma più ampia di emozioni non è l'impresa frivola che potrebbe sembrare. Scegliere le ultime aggiunte al nostro elenco di glifi da cartone animato, dalla decisione sul loro aspetto alle regole di negoziazione che consentono ai vampiri ma escludono la somiglianza di Robert Pattinson o Dracula, in realtà ha conseguenze per la comunicazione moderna.

Affinché un'emoji possa arrivare su telefoni e computer, deve essere approvata da Unicode. Il gruppo senza scopo di lucro, composto principalmente da persone di grandi aziende tecnologiche, traduce le emoji in uno standard, in modo che una persona in Francia, ad esempio, possa inviare un'emoji a una persona negli Stati Uniti e avrà lo stesso aspetto.

Non da quando la macchina da stampa ha cambiato qualcosa nella lingua scritta tanto quanto gli emoji, dice Lauren Collister, una bibliotecaria accademica di comunicazione presso l'Università di Pittsburgh.

Emoji è un modo in cui il linguaggio sta crescendo, dice. Quando smette di crescere e adattarsi, è allora che una lingua muore.

Crescere e adattarsi non sembra un problema per gli emoji. Le aggiunte per il 2017 includevano personaggi neutri rispetto al genere, una donna che allatta al seno e una donna con l'hijab.

Nel bene e nel male, il vocabolario in espansione ci ha fornito un film emoji, concorsi di racconti di emoji e libri scritti in emoji: qualcuno ha tradotto Moby Dick in Emoji Dick. Nel 2015, Oxford Dictionaries ha dichiarato il volto con lacrime di gioia emoji la sua parola dell'anno. Il Museum of Modern art di New York ha aggiunto l'emoji originale alla sua collezione permanente. Il costoso iPhone X di Apple ti consente di inviare animojis, emoji animati che imitano le tue espressioni facciali e parlano con la tua voce.

COME SIAMO ARRIVATI QUI?

Questi minuscoli pittogrammi sono diventati parte del nostro linguaggio online con l'ascesa dei cellulari, iniziando in Giappone nel 1999: le emoji combinano le parole giapponesi per immagine, o e'' (pronunciato eh), e lettere, o moji (moh-jee ). All'inizio erano solo 176: icone semplicistiche e altamente pixelate come un cuore, un pallone da calcio e un cavallo a dondolo. Oggi sono più di mille. Poiché nessuno viene rimosso, il loro numero continua a crescere.

Molto tempo dopo che io e te saremo polvere nel vento, ci sarà un'emoji di vino rosso, ha affermato Mark Davis, co-fondatore e presidente di Unicode Consortium che lavora anche in Google.

Chiunque può proporre un'emoji. Ma affinché possa arrivare su telefoni e computer, deve essere approvato da Unicode. Il gruppo no profit, composto principalmente da persone di grandi aziende tecnologiche come Apple, Google e Facebook, traduce le emoji in uno standard, in modo che una persona in Francia, ad esempio, possa inviare un'emoji o un messaggio di testo a una persona negli Stati Uniti. e sembrerà lo stesso, indipendentemente dalla marca di telefono o sistema operativo utilizzato.

Dalle proposte al design, uno stuolo di regole regola gli emoji. Per presentare una proposta a Unicode, devi seguire un formato rigoroso, per iscritto, che includa il livello di utilizzo previsto della tua emoji, se può essere usata come archetipo, metafora di un simbolo (una faccia di maiale, ad esempio, può significare di più che la faccia di un maiale e rappresentano la gola).

Ci sono anche molte ragioni per l'esclusione. Le emoji non possono essere eccessivamente specifiche, loghi o marchi, persone specifiche (viventi o morte) o divinità. Neanche una svastica sarebbe approvata.

L'emoji gnocco è stata aggiunta allo standard Unicode quest'anno. Il processo ha richiesto quasi due anni, tra cui ricerche, molti incontri e una proposta scritta e illustrata che sembra un po' un documento accademico, completo di ricerca sulla storia e la popolarità degli gnocchi. (Getty Images/iStockphoto)

Ogni anno viene rilasciata una nuova versione di Unicode Standard. Quest'anno abbiamo Unicode 10.0, che aggiunge 8.518 caratteri, per un totale di 1.36.690. Ha aggiunto il simbolo bitcoin, un insieme di 285 caratteri Hentaigana usati in Giappone e il supporto per lingue come Masaram Gondi, usato per scrivere Gondi nell'India centrale e sudorientale.

E poi c'è lo gnocco.

UN'EMOJI PRENDE FORMA

Nell'agosto 2015, la giornalista e autrice Jennifer 8. Lee stava scrivendo un messaggio con la sua amica Yiying Lu, la graphic designer dietro l'iconica illustrazione della balena fallita che appariva quando la rete di Twitter era inattiva. Lee si è reso conto che non c'erano emoji gnocchi.

Ci sono così tante strane emoji di cibo giapponese, ha detto, ma non capiva come potessero non esserci gnocchi. Dopotutto, gli gnocchi sono quasi universali. Pensaci - ravioli, empanada, pierogi, potsticker - tutti gnocchi.

Il processo ha richiesto quasi due anni, tra cui ricerche, molti incontri e una proposta scritta e illustrata che sembra un po' un documento accademico, completo di ricerca sulla storia e la popolarità degli gnocchi.

Ma grazie soprattutto ai suoi sforzi, quest'anno l'emoji gnocco è stata aggiunta allo standard Unicode. E come parte della sua attività di lobbying con le emoji degli gnocchi, Lee ha deciso di unirsi all'Unicode Consortium.

È stato un colpo d'occhio.

Quando si è presentata alla sua prima riunione trimestrale del Sottocomitato Unicode Emoji, si aspettava un grande auditorium. Invece, era solo una sala conferenze. La maggior parte delle persone lì, ha detto, erano ingegneri maschi bianchi più anziani, provenienti dalle grandi aziende tecnologiche.

I dibattiti sono tanto esoterici quanto bizzarri. Il latte dovrebbe essere in un bicchiere, in un cartone o in una bottiglia? Pancake o frittelle? Molti dei decisori delle emoji sono ingegneri o hanno un background linguistico, ha detto, ma pochissimi sono designer, il che può significare limitazioni su come pensano alle immagini.

Come parte dei loro sforzi per diversificare gli emoji, Lee e Lu hanno fondato Emojination, un gruppo che promuove le emoji dalle persone, per le persone. Mentre tutto è iniziato con uno gnocco, il gruppo ha anche aiutato altri alimenti, vestiti, scienza e emoji animali, tra cui la donna con l'hijab, il panino e il biscotto della fortuna. Emojination ha collaborato con aziende come la cinese Baidu, GE e il governo finlandese per aiutarli a presentare proposte di emoji.

Hai un'idea per un'emoji e sei disposto a lottare per essa? Non è troppo tardi per presentarne uno per la classe del 2019. Per quanto riguarda il 2018, restate sintonizzati. Sapremo tra qualche mese quali hanno fatto il taglio. E mentre c'è il desiderio di essere divertenti e bizzarri, la diversità degli emoji è un vero problema.

COSA FA IL TAGLIO

Ma quando hanno proposto la cacca accigliata, hanno incontrato una certa resistenza.

Avremo un mucchio di cacca piangente dopo? MUCCHIO DI CUCINA CON LA LINGUA CHE SCHIACCIA? MUCCHIO DI CUCINA CON PUNTI INTERROGATIVI PER GLI OCCHI? MUCCHIA DI CUCINA CON IL MICROFONO KARAOKE? Dovremo codificare un MUCCHIO DI CUCINA SENZA FACCIA neutra? Come utente normale, non voglio questo tipo di merda sul mio telefono, ha scritto Michael Everson, un linguista, tipografo, in una nota al Comitato tecnico Unicode.

Un altro membro, il tipografo Andrew West, non era contento di una proposta per un'emoji di bagel affettato.

Perché diamo la priorità al bagel rispetto ad altri prodotti a base di pane? scrisse. Chiaramente non è un newyorkese.

Hai un'idea per un'emoji e sei disposto a lottare per essa? Non è troppo tardi per presentarne uno per la classe del 2019. Per quanto riguarda il 2018, restate sintonizzati. Sapremo tra qualche mese quali hanno fatto il taglio. E mentre c'è il desiderio di essere divertenti e bizzarri, la diversità degli emoji è un vero problema.

Amy Butcher, il cui saggio del 2015 ha spinto Google a proporre emoji per rappresentare le donne come professioniste, e non solo spose e unghie curate, pensa che ci sia più lavoro da fare. Il professore della Ohio Wesleyan University vorrebbe vedere coppie interrazziali e umani su una sedia a rotelle per rappresentare una persona disabile, piuttosto che l'icona della sedia a rotelle che si potrebbe vedere sulla porta di un bagno.

Queste immagini minuscole e insignificanti iniziano a creare una narrativa quotidiana, ed è profondamente problematico che si possa trovare costantemente la propria identità o la propria demografia carente, incasellata o del tutto assente, ha detto.

Seguire @htlifeandstyle per più

Articoli Interessanti

Scelta Del Redattore

Pesce d'aprile 2020: storia e significato
Pesce d'aprile 2020: storia e significato
Le origini del pesce d'aprile rimangono un mistero per molti di noi. Secondo alcuni storici, si ritiene che il pesce d'aprile risalga al 1582 quando la Francia passò al calendario gregoriano.
Oroscopo giornaliero della Vergine: previsione astrologica per il 21 agosto
Oroscopo giornaliero della Vergine: previsione astrologica per il 21 agosto
Cara Vergine, sei governato da Mercurio che ti darà una mente acuta e ti renderà orientato all'obiettivo. Oggi sarà fantastico per te sia in termini di denaro che di salute.
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 5 aprile
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 5 aprile
Oroscopo del giorno: le stelle sono schierate a tuo favore? Scopri la previsione astrologica per Ariete, Leone, Vergine, Bilancia e altri segni zodiacali per il 5 aprile.
Oroscopo giornaliero Capricorno: previsione astrologica per il 19 agosto
Oroscopo giornaliero Capricorno: previsione astrologica per il 19 agosto
Quando si tratta di amici e familiari, i loro desideri e obiettivi devono venire prima di tutto. Anche se è difficile, accetta sempre il fatto che le cose non vanno sempre secondo i piani.
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 21 dicembre, cosa c'è in serbo per Leone, Vergine, Scorpione, Sagittario e altri segni zodiacali
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 21 dicembre, cosa c'è in serbo per Leone, Vergine, Scorpione, Sagittario e altri segni zodiacali
Oroscopo di oggi: le stelle sono schierate a tuo favore? Scopri la previsione astrologica per Leone, Vergine, Scorpione, Sagittario e altri segni zodiacali per il 21 dicembre.
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 17 gennaio
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 17 gennaio
Oroscopo del giorno: le stelle sono schierate a tuo favore? Scopri la previsione astrologica per Ariete, Leone, Vergine, Bilancia e altri segni zodiacali per il 17 gennaio.
Oroscopo giornaliero del Leone per il 30 ottobre: ​​è una fase promettente per te
Oroscopo giornaliero del Leone per il 30 ottobre: ​​è una fase promettente per te
Caro Leo, è probabile che tu possa godere di un'atmosfera felice e salutare a casa e la tua famiglia sosterrà le iniziative che intraprendi.