Principale Stile Di Vita The Taste With Vir: una rosa con qualsiasi altro nome: perché gli indiani evitano i grandi profumi di rosa

The Taste With Vir: una rosa con qualsiasi altro nome: perché gli indiani evitano i grandi profumi di rosa

Se provassi a venderti una fragranza chiamata 'Rose', suppongo che saresti riluttante a comprarla. Agli indiani piacciono le rose, ma a noiassociare il profumo al sorbetto o all'acqua di rose. In India, a differenza dell'Occidente, la rosa è ciò che i profumieri chiamerebbero un odore gourmand o che ci ricorda il cibo. E quindi, siamo riluttanti a metterlo sul nostro corpo.

Non è solo l'elemento gourmand. C'è stato un tempo, un paio di decenni fa, in cui tutti amavano i profumi alla vaniglia anche se odoravano di gelato. E le persone indossano ancora Angel, che è accreditato di aver reso popolare l'odore di zucchero filato dell'etilmaltolo (una fragranza sintetica) e il cui successo ha portato a un'ondata di profumi di cioccolato.

È anche, credo, che a un livello profondo e subliminale, gli indiani considerano la rosa un odore troppo desi. Non lo associamo a profumi costosi e siamo riluttanti a spendere soldi per qualcosa che sembra così ordinario e scadente, quasi come se fosse una bottiglia di acqua di rose economica.

LEGGI ANCHE:Le prime 20 fragranze maschili deliziosamente sexy

Certamente, è vero che la rosa è uno degli elementi costitutivi della profumeria tradizionale indiana. La tradizione dei profumi indiani è in gran parte incentrata sul legno di sandalo a cui viene spesso aggiunto olio di rosa. In questi giorni, purtroppo, il vero legno di sandalo scarseggia e non c'è nemmeno molto interesse per l'olio di rosa. Nella città di Kannauj, dove hanno sede i grandi distillatori di rose, la domanda è scesa a un minimo pericoloso.

Inoltre, c'è un fattore di cui nessuno parla. L'olio di rose non ha un costo simile all'olio di sandalo, ma è comunque costoso e richiede tempo per la distillazione. Quindi viene utilizzato molto olio sintetico, disponibile a basso costo.

I sintetici ottengono un brutto colpo dal grande pubblico anche se la profumeria morirebbe senza di loro. Ma mentre sono tutto per i sintetici che aggiungono nuovi odori al repertorio di un profumiere, ammetterò che i sintetici che cercano di imitare l'odore degli ingredienti naturali possono essere terribili. L'odore caratteristico di una rosa deriva da una combinazione di molte molecole, ognuna delle quali aggiunge un sottile strato di fragranza.

Ma un sostituto sintetico di solito usa solo poche molecole identificabili in anticipo per imitare l'odore. Quindi sì, puoi dire che il profumo di rosa è coinvolto ma non ottieni nessuna della finezza e della sottigliezza che avrebbe l'odore di una vera rosa.

LEGGI ANCHE:Tutto il profumo riguarda il sesso; ecco i migliori 20 profumi femminili

Conta sempre meno in questi giorni perché comunque stiamo cominciando a dimenticare l'odore di una vera rosa. La prossima volta che qualcuno ti manda un mazzo di rose, prova ad annusarle. Il più delle volte, non sentirai l'odore di nulla.

C'è una ragione per questo. Le rose hanno sviluppato il loro odore per attirare le api per impollinare i loro fiori. Ma la maggior parte delle rose che probabilmente sentirai in questi giorni sono coltivate, quindi non è necessario attirare le api. Invece, i coltivatori di rose cercano la robustezza: ci vuole un po' prima che le rose raggiungano i negozi e i coltivatori vogliono fiori che abbiano un bell'aspetto più a lungo. L'odore è considerato di poca importanza.

Quindi, pochi di noi ricordano l'aroma corposo di una rosa canina. Come la vaniglia (o il tartufo, di questi tempi) conosciamo l'odore solo dei prodotti che sono spesso aromatizzati con sintetici.

Quindi, ogni volta che un profumiere indiano ti dice come è stato distillato il suo olio di rosa, sii un po' scettico. Forse sta dicendo la verità. O forse conta sul fatto che non hai idea di che profumo dovrebbe avere una rosa canina.

I profumieri occidentali affrontano lo stesso problema delle 'rose senza odore'. Contrariamente a quanto si pensa, l'uso delle rose non è limitato agli ittar indiani. Sono uno degli elementi costitutivi della profumeria occidentale. Non ci sarebbe Chanel n. 5, per esempio, senza rose.

LEGGI ANCHE:Perché Napoleone preferiva l'Eau de Cologne

Le rose che hanno un buon profumo sono così importanti per la profumeria francese che Chanel controlla qualcosa come il 90% dei roseti intorno a Grasse, nel sud della Francia. I coltivatori hanno un contratto per vendere solo a Chanel.

Sono andato, alcuni anni fa, nel villaggio di Pegomas vicino a Grasse per la raccolta annuale delle rose e ho osservato mentre distillavano l'olio. L'intero processo è stato supervisionato da Olivier Polge, il maestro profumiere di Chanel che ha dovuto approvare le rose che sono entrate in Chanel n. 5. I profumieri tradizionali francesi sono come i produttori di vino: la qualità delle materie prime è tutto.

LEGGI ANCHE:I profumi popolari non sempre sono i migliori profumi, ecco perché

Tra i profumieri occidentali, la rosa è considerata una sfida particolare. Amano il suo odore ma riconoscono che è un ingrediente difficile. Mettine troppa e la fragranza odorerà solo di rose. Metti troppo poco e ti chiederai qual è lo scopo dell'esercizio.

Alcuni dei grandi profumi occidentali hanno sempre avuto delle rose abilmente integrate nei loro cuori. Ai tempi in cui la casa di Yves Saint-Laurent produceva buoni profumi, talifragranze come Parigi(creato nel 1983 con rose, viole e giacinti al centro) è diventato un classico istantaneo. Nel 1990, Lancome ha lanciato Tresor che combinava la rosa con la pesca e la vaniglia. Nella fascia alta del mercato, Annick Goutal, uno dei primi entrati nel segmento di nicchia, ha lanciato Rose Absolute nel 1984 combinando diverse razze di rose.

Più tardi, ahimè, la rosa cadde in disgrazia come moda per la luceprofumiha preso il sopravvento e i profumieri hanno sperimentato ingredienti meno pesanti.

Poi, nei primi anni di questo secolo, il mercato arabo iniziò ad esplodere. Una volta che il Medio Oriente è diventato un mercato importante, la maggior parte delle aziende occidentali ha iniziato a produrre fragranze più pesanti che odoravano di Oud e altri ingredienti arabi. Per una coincidenza, gli scienziati hanno creato molecole sintetiche simili all'oud più o meno nello stesso periodo portando al lancio di fragranze come M7, il primo profumo di successo per il mercato di massa a utilizzare un accordo in stile oud. (La casa di Yves Saint Laurent è stata gestita per breve tempo da Tom Ford il cui bambino era M7. Da quando ha lanciato la sua linea, Ford ha spinto molti modelli pesanti e in stile arabofragranze.)

Rose è tornata alla ribalta grazie a Oud. La maggior parte delle case di nicchia ora produrrà almeno una fragranza di rosa. Diptyque ha Eau Rose; i sempre pregiati DS & Durga producono una fragranza di rosa salata chiamata Rose Atlantic; Francis Kurkdjian, un profumiere molto a suo agio con i profumi del mercato di massa e la profumeria di nicchia, ha creato A La Rose nel 2014. E Frederic Malle ha lanciato Une Rose nel 2000.

LEGGI ANCHE:I 10 migliori profumi classici che ogni donna deve scegliere come suo profumo distintivo

La sfida con i profumi di rosa ora è come renderli diversi. Ciò ha portato i profumieri a cercare razze e varietà distintive di rose. La rosa classica per profumeria è la rosa di Damasco, così chiamata per Damasco e originariamente coltivata in Medio Oriente. I crociati lo riportarono in Europa e ne fecero un fiore popolare in paesi come l'Inghilterra. Da qui la Guerra delle Rose, per esempio. (Non è chiaro fino a che punto vada la tradizione della rosa indiana; i nostri testi antichi sembrano molto più ossessionati dal loto.)

LEGGI ANCHE:Perché non dovresti storcere il naso davanti ai profumi sintetici

Per ovvie ragioni, oggigiorno è difficile coltivare rose in Siria, quindi il più grande fornitore di rose da profumeria è ora la Bulgaria (dove coltivano una versione della rosa damascena), sebbene le rose da profumeria siano coltivate in tutto il mondo (compresa l'India).

Un buon profumiere proverà ora a trovare una rosa all'interno della tradizione damascena che abbia un odore caratteristico. Alcuni anni fa, quando Dom Perignon lanciò un'annata di rose a Istanbul, il profumiere di Guerlain, Thierry Wasser, era presente per sfoggiare l'ultima fragranza di rosa della casa. (Dom Perignon e Guerlain sono entrambi di proprietà di LVMH.)

Pensavo che il legame tra champagne rosa e profumo di rosa fosse un po' inverosimile, ma non si poteva negare la bellezza della fragranza di Wasser. Guerlain aveva lanciato Rose Barbare nel 2005 con rose turche e patchouli, quindi Wasser ha dovuto superarlo. Lo ha fatto individuando una rosa speciale in Iran (sebbene la rosa di Isfahan sia solitamente una rosa da giardino non una rosa da profumeria) che aveva un odore leggermente diverso dalla rosa damascena standard. La sua fragranza Rose de Nacree è ancora popolare in Francia e in Medio Oriente (è molto costosa) ma è difficile da trovare altrove.

Ora ottieni molte rosefragranze, alcuni dei quali non sono molto buoni. Alcuni, invece, sono eccellenti. Christine Nagel, succeduta a Jean Claude Ellena in Hermes, ha creato due sottili fragranze di rosa. Uno di loro, Myrrhe Eglantine, stravolge la tradizione araba usando la mirra, la resina biblica del deserto, invece dell'oud, e fondendola con la rosa. (In precedenza Ellena aveva creato Rose Ikebana per Hermes; un profumo così delicato che dovevi lottare per annusare la rosa.) E il grande successo del mercato di massa di Hermes è il suo Galop che pone la rosa tra il cuoio e un odore di pera.

LEGGI ANCHE:Hai provato a mescolare diversi profumi? 8 consigli per aiutarti a creare un profumo che amerai

Agli indiani non piace la maggior parte di questi. Né compriamo qualcosa chiamato 'Rose'. Ma considera Portrait of A Lady, creato da Dominique Ropion, uno dei più grandi profumieri del mondo nel 2010. È essenzialmente una fragranza di rosa con molte spezie. Mia moglie lo indossa a volte e ogni volta viene fermata da donne che vogliono sapere cosa indossa. È l'unica fragranza che è garantita per far girare la testa in India.

E perché è così!

Bene, perché è una rosaprofumo.

Adoriamo la rosa. È un odore indiano. Semplicemente non ci piace ammetterlo. Per quanto ci riguarda, una rosa con qualsiasi altro nome ha un odore molto più dolce!

Per saperne di piùIl Gusto Con Vir, clicca qui

Articoli Interessanti

Scelta Del Redattore

Oroscopo giornaliero Bilancia: previsione astrologica per il 26 agosto
Oroscopo giornaliero Bilancia: previsione astrologica per il 26 agosto
Cara Bilancia, la previsione di oggi ti consiglia di essere sincero quando apprezzi il riconoscimento che ricevi. Sei di natura equa e spensierata ed è per questo che trasformerai le opportunità in risultati oggi.
Oroscopo giornaliero della Bilancia per il 2 novembre L'amore è nell'aria
Oroscopo giornaliero della Bilancia per il 2 novembre L'amore è nell'aria
Cara Bilancia, sta arrivando una bella giornata piena di gioia e felicità. È un buon momento per avviare la tua attività. La tua giornata sarà romantica.
Oroscopo giornaliero dei Gemelli per il 12 novembre: fai attenzione alle tue parole!
Oroscopo giornaliero dei Gemelli per il 12 novembre: fai attenzione alle tue parole!
Cari Gemelli, oggi le vostre condizioni finanziarie faranno un salto di qualità. Fai attenzione quando parli della tua delusione. È giunto il momento di curare la tua salute.
Oroscopo giornaliero dell'Ariete per il 15 settembre: sii più paziente
Oroscopo giornaliero dell'Ariete per il 15 settembre: sii più paziente
Caro Ariete, è un giorno importante per rimanere concentrato sulle tue prospettive di carriera per fare progressi. Scegli uno stile di vita sano.
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 30 novembre, cosa c'è in serbo per Ariete, Vergine, Bilancia, Scorpione e altri segni zodiacali
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 30 novembre, cosa c'è in serbo per Ariete, Vergine, Bilancia, Scorpione e altri segni zodiacali
Oroscopo del giorno: le stelle sono schierate a tuo favore? Scopri la previsione astrologica per Ariete, Leone, Vergine, Bilancia e altri segni zodiacali per il 30 novembre.
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 24 giugno
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 24 giugno
Oroscopo del giorno: le stelle sono schierate a tuo favore? Scopri la previsione astrologica per Ariete, Leone, Vergine, Bilancia, Pesci e altri segni zodiacali per il 23 giugno.
Oroscopo giornaliero del Leone: previsione astrologica per il 23 agosto
Oroscopo giornaliero del Leone: previsione astrologica per il 23 agosto
Caro Leo, le persone più vicine sono lì per supportarti e tirarti su il morale, qualunque cosa accada! Potresti chiedere di meglio? Usa il tuo intuito per realizzare un progetto che ti senti felice e vuoi sviluppare.