Principale Divertimento I musicisti indiani salutano i loro più grandi maestri

I musicisti indiani salutano i loro più grandi maestri

Dalle esperienze personali o da un progetto agli insegnanti di musica e ai genitori, diverse persone o situazioni possono essere una fonte di apprendimento. Lo stesso vale anche per i celebri musicisti del nostro paese. In vista del giorno dell'insegnante (5 settembre), alcuni importanti musicisti indiani ricordano i loro guru o quella che è stata la loro più grande fonte di apprendimento nel corso degli anni.

I musicisti indiani salutano i loro più grandi maestri

'Il mio guru risiede in me'

Sonu Nigam

Ho avuto un lungo percorso professionale, 44 anni per la precisione. Quindi puoi immaginare quante persone devono aver toccato la mia vita di insegnanti oltre ai miei genitori. Nel corso degli anni, sono giunto a una realizzazione sbalorditiva: il mio guru risiede in me. Ecco perché dico sempre che quando muore lo studente, muore anche il maestro. Così, mentre attraverso ogni momento della mia vita, generalmente molto consapevole, ho iniziato a guardare tutti coloro che appaiono nella mia vita quotidiana, come un insegnante.

I musicisti indiani salutano i loro più grandi maestri

'Ustad Ghulam Mustafa Khan saab è il mio più grande insegnante'

Shaan

Il mio guruji Ustad Ghulam Mustafa Khan saab è la mia più grande influenza e insegnante. Ero già un affermato cantante di playback/indi-pop quando sono diventato suo allievo. Ma nel corso degli anni, grazie alla disciplina musicale che mi ha instillato, ho potuto sostenere la mia voce e rimanere fedele alla mia musica. Il mio unico rimpianto è di non essermi avvicinato al mio guruji all'inizio della mia vita.

I musicisti indiani salutano i loro più grandi maestri

'Chak De! L'India mi ha insegnato a non mollare mai'

Mercante di Salim

Ho imparato da molte persone, ma la mia esperienza con i miei guru Ustad Sultan Khan saab e Ustad Zakir Hussain è stata fenomenale. Oltre a imparare la musica, ho imparato ad essere un certo tipo di essere umano da loro e che l'apprendimento non ha prezzo. Inoltre, fare la musica di Chak De! L'India (2007) è stata un'esperienza di apprendimento enorme per me. È stato estremamente impegnativo e ci siamo quasi arresi. Ma mi ha insegnato ad affrontare le sfide e a non mollare mai.

I musicisti indiani salutano i loro più grandi maestri

'La radio era come un guru per me'

Pankaj Udha

Da bambino ho visto mio padre, un ardente amante della musica, suonare uno strumento chiamato dilruba e ha sempre voluto che i suoi figli si allenassero nella musica. È stato il mio primo insegnante. Mia madre era una cantante straordinaria ed è stata anche una grande influenza. Durante la crescita, la radio è stata la nostra unica fonte di intrattenimento ed è stata come un guru per me. Mi sono innamorato delle voci di Lata (Mangeshkar) ji, (Mohd.) Rafi saab e Mukesh ji e sono diventati i miei insegnanti. Fino ad oggi, Lata ji rimane il mio più grande guru. Ho assorbito così tante qualità del suo canto. Ho anche considerato Begum Akhtar e Mehdi Hassan saab i miei guru, poiché mi hanno ispirato a cantare ghazal.

I musicisti indiani salutano i loro più grandi maestri

'Questa è la vita, il nostro insegnante più grande e severo'

Kavita Seth

Per me, la vita è stata la mia più grande maestra. L'unica cosa che rimane costante nella vita è il cambiamento e ho imparato ad abbracciarlo pienamente. Ci sono stati così tanti alti e bassi nella mia carriera e nella mia vita personale. Ma imparare a fluire, essere nel momento presente e riconoscere la lezione che l'esperienza vuole insegnarmi è ciò che mi fa andare avanti. La pandemia ha portato via ciò che io, come artista, amavo di più: i concerti dal vivo! Ma ci siamo adattati al mondo digitale e stiamo trovando nuovi modi per raggiungere i nostri amanti della musica. Questa è la vita, il nostro insegnante più grande e severo.

I musicisti indiani salutano i loro più grandi maestri

'Continuo a imparare ogni giorno che insegno'

Shekhar Ravjiani

I miei insegnanti sono cambiati nel corso degli anni insieme alla mia evoluzione come musicista. È iniziato con i miei genitori, quando hanno visto quella scintilla in me e hanno trovato le persone giuste per accenderla; i miei guru, che hanno costruito per me solide fondamenta; la mia famiglia che mi tiene con i piedi per terra e gli studenti della mia scuola di musica, da cui continuo a imparare ogni giorno che insegno. Ma la vita, per me, è stata la più grande maestra di tutte. I fallimenti, le difficoltà, le delusioni, i dubbi e le paure: ho imparato di più da tutto questo che da tutti i miei successi messi insieme.

I musicisti indiani salutano i loro più grandi maestri

'Il mio guru voleva che diventassi un cantante di playback'

Akriti Kakar

Il mio più grande maestro è stato il mio primo guruji Byomkesh Banerjee a Delhi. Mi ha insegnato le basi della musica classica, un variegato mix di Rabindra Sangeet, dhrupad, khayal gayaki, nazm, bhajan e ghazal. Abbiamo anche studiato espressione e dizione per le classiche canzoni di Bollywood. Ha sempre voluto che fossi un cantante di playback. Avrebbe tenuto un taccuino; scrivi lui stesso la notazione di ogni raga bandish/bhajan o qualsiasi brano musicale che ho imparato da lui. Quei diari mi stanno a cuore.

I musicisti indiani salutano i loro più grandi maestri

'Dio mi ha insegnato tante cose'

Kailash Kher

I miei primi insegnanti furono i miei genitori. Nei miei 15 anni di carriera musicale, Dio mi ha insegnato tante cose e considero la mia vita il suo miracolo. Ogni sfida o fallimento mi ha insegnato qualcosa. Credo che ogni progetto su cui ho lavorato mi abbia insegnato qualcosa di nuovo. Ogni canzone - dalla scrittura alla composizione al canto - è un'esperienza di apprendimento per me e la mia band Kailasa. Tutto ciò che ora produciamo per il PMO e Niti Aayog sotto la nostra casa di produzione diventa apprendimento. La mia musica mi incoraggia a rimanere onesto con il mio lavoro e a vivere la vita in modo semplice.

Articoli Interessanti

Scelta Del Redattore

Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 3 settembre
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 3 settembre
Oroscopo del giorno: le stelle sono schierate a tuo favore? Scopri la previsione astrologica per Ariete, Leone, Vergine, Bilancia e altri segni zodiacali per il 3 settembre.
Oroscopo giornaliero della Vergine per il 23 settembre: non usare mezzi termini oggi!
Oroscopo giornaliero della Vergine per il 23 settembre: non usare mezzi termini oggi!
Cara Vergine, evita un'indebita fretta in materia di proprietà per salvaguardare il tuo capitale. Aspettati molti sviluppi esperti oggi, pronti a portarti al top, mentre gareggi davanti ai concorrenti sul posto di lavoro.
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 19 settembre
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 19 settembre
Oroscopo del giorno: le stelle sono schierate a tuo favore? Scopri la previsione astrologica per Ariete, Leone, Vergine, Bilancia e altri segni zodiacali per il 19 settembre.
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 23 novembre
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 23 novembre
Oroscopo del giorno: le stelle sono schierate a tuo favore? Scopri la previsione astrologica per Ariete, Leone, Vergine, Bilancia e altri segni zodiacali per il 23 novembre.
Oroscopo giornaliero dell'Ariete per il 12 ottobre: ​​tieni da parte il tuo sarcasmo
Oroscopo giornaliero dell'Ariete per il 12 ottobre: ​​tieni da parte il tuo sarcasmo
Caro Ariete, se stai tentando la fortuna in borsa o vinci una lotteria, ci sono buone possibilità che tu possa brillare.
Oroscopo giornaliero Pesci per il 25 settembre: reinventati e prova qualcosa di nuovo!
Oroscopo giornaliero Pesci per il 25 settembre: reinventati e prova qualcosa di nuovo!
Cari Pesci, è probabile che vi libererete dei vecchi debiti. Il tuo tempo, amore, cura e affetto per i tuoi cari li rallegreranno. È probabile che la tua relazione migliori nei prossimi giorni.
Oroscopo giornaliero del Sagittario per il 24 ottobre: ​​sei coraggioso nel prendere decisioni
Oroscopo giornaliero del Sagittario per il 24 ottobre: ​​sei coraggioso nel prendere decisioni
Caro Sagittario, sei amante del rischio e hai un acuto senso degli affari, che ti aiuta a brillare in qualsiasi carriera tu scelga.