Principale Stile Di Vita Superman ha 80 anni: perché siamo ancora affascinati dall'Uomo d'Acciaio?

Superman ha 80 anni: perché siamo ancora affascinati dall'Uomo d'Acciaio?

Più veloce di un proiettile! Più potente di una locomotiva! In grado di saltare edifici alti con un solo balzo. Superman, Kal-El di Krypton, Clark Kent del Kansas dovevano essere stati creati da adolescenti. Visione a raggi X, straordinarie capacità uditive, uno sguardo che può riscaldare le cose fino a diventare roventi, un respiro che può congelarle - chi altro se non un adolescente avrebbe inventato tutto questo (soprattutto il primo)?

Abbastanza sicuro, sono stati gli adolescenti imbarazzanti Jerry Siegel e Joe Shuster a creare Superman, inizialmente come una striscia che non funzionava, negli anni '30. Il primo fumetto con lui è apparso nel 1938, ottanta anni fa.

Superman non è stato il primo personaggio di un supereroe mainstream. Ce n'erano molti prima di lui, incluso John Carter di Edgar Rice Burroughs, un terrestre le cui abilità umane diventano sovrumane su Marte (proprio come le abilità kryptoniane di Kal-El lo hanno reso Superman sulla Terra). Ma presto divenne il più grande, innescando quella che divenne l'età d'oro dei fumetti e il più popolare.

Il successo di Superman ha generato un'ondata di supereroi. Batman (il miliardario Bruce Wayne) fece il suo debutto nel 1939; Captain Marvel (Billy Batson) nel 1940; Black Widow (Claire Voyant), lo stesso anno; Wonder Woman (Diana Prince) nel 1941; e Captain America (Steve Rogers), sempre nel 1941. Ma Superman era (ed è) diverso da tutti gli altri supereroi, e questa differenza ha plasmato il suo trattamento per mano di alcuni bravi scrittori: Mark Waid, John Byrne, Grant Morrison, Mark Millar, Frank Miller e, naturalmente, il grande Alan Moore (tutti dovrebbero leggere la sua miniserie, Che fine ha fatto l'uomo di domani?).

L'Uomo d'Acciaio ha festeggiato quest'anno il suo 80° compleanno con una sfilza di fumetti ed eventi in edizione speciale. (DC Comics)

La differenza è semplicemente questa: Bruce Wayne indossa un costume per diventare un supereroe, Batman; Superman indossa un costume per diventare un uomo, Clark Kent. I loro costumi rendono straordinari gli altri supereroi. Il suo, rende Superman, ordinario (che è esattamente quello che vuole essere). Come hanno scritto Neil Gaiman e Adam Rogers in un saggio su Superman nella rivista Wired: Per Superman, è il mite reporter Clark Kent che è il travestimento: la cosa a cui aspira, la cosa che non potrà mai essere. Quella cosa è essere umani.

L'alienità di Kal-El è la fonte dei suoi superpoteri, che, a loro volta, lo aiutano a salvare la sua ragazza Lois Lane; la sua città, Metropolis; il suo paese di adozione, gli Stati Uniti; e il mondo. Questi poteri lo aiutano a combattere i cattivi anche se di solito affronta disastri, causati dall'uomo e naturali; nel primo film di Richard Donner / Christopher Reeve Superman, è abbastanza potente da tornare indietro nel tempo ruotando la Terra nella direzione opposta (in modo da avere abbastanza tempo per salvare Lane). In un universo immaginario parallelo, molti degli interventi di Kal-El violerebbero l'Ordine Generale della Flotta Stellare 1 (alias la Prima Direttiva) che proibisce agli ufficiali della Flotta Stellare di interferire o intervenire nell'ordine naturale delle cose in altri mondi, sebbene di solito sia proprio questa interferenza che salva la giornata.

Il film del 2013 Man of Steel ha riavviato la storia di Superman per un nuovo pubblico. (Intrattenimento DC)

Superman è un ragazzo pulito, con gli occhi azzurri e in apparenza più americano della maggior parte dei ragazzi americani; rispetta l'autorità, segue le regole, è l'uomo dell'establishment per eccellenza (alcuni scrittori hanno cercato di dare al personaggio tratti negativi, anche se raramente ha funzionato).

Nonostante le sue abilità aliene, forse non è intelligente come Batman - uno dei motivi per cui Frank Miller lo rende uno strumento dell'establishment che cerca di sconfiggere Batman in Il ritorno del cavaliere oscuro.

Sia la bontà di Superman (lineare, non devo allontanarmi dal sentiero), sia il desiderio di Clark Kent di essere umano sono guidati da due cose. Il primo è il fatto che Kal-El è stato inviato sulla Terra da un Krypton morente da bambino, impedendogli di evolversi come kryptoniano e acquisire valori kryptoniani. Come saprà chiunque abbia familiarità con il canone di Superman, i kryptoniani erano clan, altamente evoluti in termini di sviluppo scientifico, gerarchici (mantenevano persino schiavi) e di solito freddi. In effetti, per trarre un'analogia dallo stesso universo immaginario parallelo a cui si è fatto riferimento in precedenza, se Kal-El fosse cresciuto su Krypton, sarebbe potuto benissimo diventare come il signor Spock.

Il secondo è l'educazione del giovane Kal-El nei panni di Clark Kent, figlio di Smallville, Kansas, della coppia Jonathan e Martha Kent (una delle prime serie TV di Superman li chiamava Eben e Sarah). Avrebbero dovuto chiamarsi George e Martha, come lo erano i Wilson in Dennis the Menace, e per lo stesso motivo. Sono Martha e Jonathan, un pilota di auto da corsa diventato agricoltore, a plasmare la visione del mondo e i valori del giovane Clark – e nemmeno Zack Snyder è riuscito a dotarlo delle sfumature di grigio che lo rendono un supereroe davvero eccezionale.

È proprio l'assenza di questo, però, che forse spiega l'appello di Superman. Alla maggior parte delle persone piacciono i loro eroi bianchi (e i loro cattivi, neri). Credono anche che le super-abilità (o eccellenza) in un campo si traducano in super-abilità o eccellenza in tutti i campi. Troppo spesso, questo non finisce bene per nessuno: dimostra la rovina degli eroi e lascia le persone deluse da loro. Eppure, questo accade tutto il tempo, e probabilmente sta accadendo intorno a noi in questo preciso istante (è vero, i fumetti possono spiegare la storia politica contemporanea).

La ricerca di Superman di essere un uomo è ironica perché è sempre stata la ricerca dell'uomo di essere un superuomo. E la ricerca della straordinarietà di Everyman è altrettanto difficile di quella di Superman della normalità.

Articoli Interessanti

Scelta Del Redattore

Oroscopo giornaliero Scorpione per il 13 settembre: Sii calmo, la vita è bella
Oroscopo giornaliero Scorpione per il 13 settembre: Sii calmo, la vita è bella
Caro Scorpione, la previsione di oggi dice che sei una personalità a tutto tondo; tuttavia, tendi spesso a perdere la calma, cosa che devi tenere sotto controllo. Questo è il momento giusto per passare da un lavoro nel settore pubblico a un'impresa privata.
Letture settimanali delle carte dei tarocchi: previsione dei tarocchi per il 16 maggio-22 maggio
Letture settimanali delle carte dei tarocchi: previsione dei tarocchi per il 16 maggio-22 maggio
Letture settimanali delle carte dei tarocchi: previsione dei tarocchi per il 16 maggio-22 maggio. Cosa hanno in serbo le carte per Leone, Vergine, Scorpione, Sagittario e altri segni zodiacali per questa settimana?
Oroscopo giornaliero della Bilancia per il 2 ottobre: ​​pochi possono aspettarsi una crisi di liquidità oggi
Oroscopo giornaliero della Bilancia per il 2 ottobre: ​​pochi possono aspettarsi una crisi di liquidità oggi
Cara Bilancia, dovresti cercare di trovare un equilibrio nella tua vita personale e professionale. Devi assicurarti che tutto vada bene sul fronte della salute.
Oroscopo giornaliero Capricorno per il 28 novembre: problemi finanziari negli affari
Oroscopo giornaliero Capricorno per il 28 novembre: problemi finanziari negli affari
Caro Capricorno, oggi avrai una giornata mista di sentimenti e risultati buoni e moderati.
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 31 gennaio
Oroscopo di oggi: previsione astrologica per il 31 gennaio
Oroscopo del giorno: le stelle sono schierate a tuo favore? Scopri la previsione astrologica per Ariete, Leone, Vergine, Bilancia e altri segni zodiacali per il 31 gennaio.
Oroscopo giornaliero dell'Ariete per il 13 ottobre: ​​Investi in te stesso
Oroscopo giornaliero dell'Ariete per il 13 ottobre: ​​Investi in te stesso
Caro Ariete, sul fronte professionale, le tue capacità di leadership saranno messe alla prova in assenza di un collega senior.
Oroscopo giornaliero del Leone per il 20 settembre: Miglioramento nella vita amorosa
Oroscopo giornaliero del Leone per il 20 settembre: Miglioramento nella vita amorosa
Caro Leo, la previsione di oggi dice che è una giornata meravigliosa, accompagnata da amore, romanticismo e denaro. Vedrai un promettente miglioramento nella tua vita amorosa.